Return to top
FT System acquisisce Pen-Tec e Tecnel: know-how sempre più all’avanguardia
FT System acquisisce Pen-Tec e Tecnel: know-how sempre più all’avanguardia

Condividi su

Data

08 aprile 2021

FT System acquisisce Pen-Tec e Tecnel: know-how sempre più all’avanguardia

FT System consolida la propria scalabilità tecnologica, intensificando il presidio dell’intero processo di ispezione e ampliando il portafoglio di soluzioni offerte

Con il perfezionamento dell’acquisizione di Pen-Tec e Tecnel, FT System è oggi in grado di fornire un range ancora più esteso di soluzioni di ispezione e controllo nel settore Food&Beverage. L’unione del know-how delle aziende permette di proporre al mercato sistemi di controllo peso e ispezione di corpi estranei, per rispondere in maniera completa alle necessità in ogni punto della linea di produzione.

COSA SI AGGIUNGE AL NOSTRO PORTFOLIO DI SOLUZIONI DI ISPEZIONI PER FOOD&BEVERAGE?

Si aggiungono così per il settore food, alle soluzioni di verifica della saldatura in linea e del controllo etichetta, le selezionatrici ponderali, i sistemi di ispezione a Raggi X, i Metal detector e innovativi sistemi combinati, per rispondere con maggiore completezza alla necessità di controllo qualità e sicurezza alimentare.

Food & Beverage sistemi di ispezione a Raggi X e Metal Detector

Sistemi di rilevazione corpi contaminanti

I sistemi di ispezione a Raggi X e i sistemi Metal Detector rispondono alla crescente esigenza delle aziende di ottimizzare la qualità e la sicurezza dei prodotti. L’inserimento di sistemi di ispezione nella linea produttiva consente di ridurre al minimo gli scarti del prodotto, individuando per tempo eventuali contaminanti, e di adempiere alle più articolate normative in termini di qualità, sia internazionali che più specifiche imposte dalla GDO. In questo modo il cliente finale è tutelato da eventuali contaminazioni e l’azienda evita sprechi e rischi di richiami di prodotto, che possono rivelarsi estremamente costosi. I sistemi di ispezione garantiscono la massima sicurezza di rilevare corpi inquinanti di varia natura, quali: vetro, pietre, metalli, ossa, plastica ad alta densità, schegge di cemento, etc.

 

Sistemi di verifica e controllo peso

I sistemi di verifica e controllo peso rappresentano una parte fondamentale nella fase di produzione, in quanto il loro utilizzo determina una reale ottimizzazione dell'intero processo produttivo. Inserire all’interno della linea di produzione una Selezionatrice Ponderale per verifica e controllo peso, comporta numerosi vantaggi:

  • Rispetto delle norme vigenti e alle regole imposte dalle GDO;
  • Ottimizzazione dei rendimenti delle linee di produzione;
  • Riduzione degli scarti;
  • Tutela del consumatore finale;
  • Tutela dell’azienda.

Ogni contestazione ricevuta, sia da parte degli enti che da parte dei clienti, comporterebbe infatti inevitabili conseguenze economiche sull’azienda e sulla reputazione del brand. Con l’utilizzo delle selezionatrici ponderali, disponibili anche nelle versioni omologate MID, il processo di produzione viene realmente ottimizzato: vengono effettuati controlli su tutti i prodotti direttamente in linea di produzione con scarti per difetto e/o eccesso di peso; è possibile effettuare controlli in completezza delle confezioni; il sistema automatico di controllo peso consente di conoscere costantemente l’andamento del “peso medio di riempimento”; la verifica della tipologia di anomalia consente di intervenire in tempo reale sul processo, riducendo i rischi e recuperando in produttività.

 

Soluzioni combinate: compatte e performanti

Nella nuova gamma di prodotti, una soluzione altamente rivoluzionaria per il settore è rappresentata dai sistemi combinati. Le unità monoblocco integrate Ispezione a Raggi X e Selezionatrice Ponderale, che si affiancano ai più tradizionali sistemi combinati Metal detector e Selezionatrice Ponderale, comportano numerosi vantaggi produttivi, economici e qualitativi. Il sistema unico con modulo di pesatura integrato con il sistema di ispezione a Raggi X risponde all’esigenza di ottimizzare gli spazi disponibili in linea di produzione, trattandosi di un unico strumento compatto che effettua in un unico punto, simultaneamente, sia il controllo del peso che la rilevazione di corpi contaminanti. Si tratta di sistemi integrati che effettuano i controlli in modo simultaneo, ma anche disgiunto in base alle esigenze, garantendo inoltre un duplice scarto, differenziato in base al difetto. Il vantaggio è evidente: i controlli sono più efficaci e concentrati in un unico punto della linea e gli scarti sono ridotti. Le performance dei singoli strumenti sono ulteriormente potenziate dall’utilizzo di componenti di elettronica custom, quali: unità elettronica di elaborazione, sensore e generatore.

 

Interconnessione e Industria 4.0

I nuovi prodotti vantano sistemi di raccolta e rielaborazione dati sviluppati internamente che permettono di gestire automaticamente e in maniera personalizzata i dati di fine lotto prodotti dalle selezionatrici ponderali e le immagini dei prodotti contaminati rilevati dai sistemi a Raggi X, velocizzando i tempi e riducendo i rischi. Si tratta di hardware estremamente sofisticati ma user friendly: un’interfaccia unica per la comunicazione in/out con il mondo esterno, che garantisce una trasmissione sicura e centralizzata delle informazioni. Oggi non si può prescindere da una totale interconnessione con sistemi esterni che garantisca un flusso reciproco di informazioni, incluse comunicazioni di cambio ricetta, il monitoraggio dello stato dello strumento, la gestione dei lotti, la progressione dei controlli e molto altro. Tutte le nuove soluzioni sono sviluppate nell’ottica si consolidare una presenza già forte nell’Industria 4.0 e Impresa 4.0. L’integrazione di queste nuove ispezioni ci consente oggi di essere ancora più competitivi sul mercato e di proporre una gamma completa di soluzioni sempre più custom e in grado di rispondere a tutte le esigenze di controllo e ispezione, per ogni fase del processo produttivo.

Commenti

Nessun commento. Inserisci il tuo commento!

Lascia un commento a questo articolo

preloader