Return to top
Risultati congiunti: Quando il prodotto diventa tanto intelligente da sostenere la catena di fornitura
Risultati congiunti: Quando il prodotto diventa tanto intelligente da sostenere la catena di fornitura

Condividi su

Data

30 settembre 2020

Risultati congiunti: Quando il prodotto diventa tanto intelligente da sostenere la catena di fornitura

Come fanno i produttori a competere con prodotti e prezzi tanto simili? La risposta sta nel coinvolgere i consumatori in quanto attori dell’ecosistema della catena di fornitura.

Oggi qualsiasi azienda può subire un'interruzione della produzione a causa dell'automazione, della dematerializzazione e dei cambiamenti nella catena del valore. Per mantenere una buona posizione tra la concorrenza, le società devono necessariamente affidarsi a un'innovazione continua, proponendo nuovi prodotti e servizi in base alle esigenze dei consumatori.


ASCOLTA RADIO ANTARES VISION! 

Clicca qui per ascoltare i podcast:

English Version - Italian Version


Si possono proporre facilmente portafogli di prodotti diversificati, semplicemente raccogliendo le relative informazioni da persone, attività e processi in modo digitale, come valore aggiunto da differenziare (es. miniera d'oro di dati). Tale strategia, comunque, non è priva di complessità e sfide, ma i risultati sono molto incoraggianti in termini operativi e strategici. Le catene di fornitura non si discostano da un simile contesto in cui i produttori si stanno sempre più digitalizzando, sfruttando le tecnologie utili che possano aiutarli nel monitoraggio e nell'ottimizzazione delle loro performance aziendali.

Risultati congiunti: Quando il prodotto diventa tanto intelligente da sostenere la catena di fornitura

Questa è l'era dell'Industria 4.0, dove ogni oggetto fisico, persona o processo hanno una copia quasi in tempo reale (un gemello digitale) per comunicare informazioni utili ai fini di decisioni rapide e predittive dalle quali scaturiranno prodotti smart collegati. Come fanno i produttori a competere con prodotti e prezzi tanto simili? La risposta sta nel coinvolgere i consumatori in quanto attori dell’ecosistema della catena di fornitura (Coinvolgimento del cliente).

 

I trasformatori digitali credono fermamente nel grande potenziale dei dati legati ai clienti e nella possibilità di analizzarli per ottenere informazioni e servizi nuovi, differenziati e perfino personalizzati per i propri consumatori. L’uso della personalizzazione digitale per arricchire la Customer Experience è uno dei maggiori risultati dei progetti Digital Twin. Non si tratta semplicemente di personalizzare offrendo soluzioni su misura per qualsiasi problema del cliente, ma anche di personalizzare l’offerta sulla base della storia, delle preferenze o dei comportamenti digitali (micro-segmentazione) di ogni singolo cliente.

 

Ad esempio, i progetti Digital Twin ci permettono di personalizzare la nostra offerta di prodotti e servizi per micro-persone diverse in modo da evitare diversioni.  Promuoviamo la trasparenza end-to-end coinvolgendo i clienti nella catena di fornitura dal produttore al consumatore e offriamo una fiducia maggiore nei potenziali acquisti, data dal valore aggiunto rappresentato dalla conoscenza dell’origine di ciascun prodotto e dal tracciamento dei relativi spostamenti nell’intera catena di fornitura.

 

Sulla base di una ricerca eseguita nel 2019 da Salesforce[1], ecco cosa possiamo fare per acquisire le opinioni di oltre 8.000 consumatori e acquirenti in tutto il mondo sul livello di connessione del cliente:

  • I clienti sono definiti come la combinazione tra i consumatori diretti dei prodotti/servizi e gli acquirenti/venditori.
  • Le aspettative dei clienti sono in costante mutamento. Richiedono una maggiore comunicazione in tempo reale, con un’esperienza connessa ed efficiente e prodotti/servizi personalizzati.
  • Molte tecnologie emergenti, come Intelligenza Artificiale, Mobile/Cloud computing, Internet delle cose, realtà ibrida (AR/VR) e analisi dei big data, stanno rivoluzionando gli standard di coinvolgimento in modo da acquisire informazioni a 360° e in tempo reale sul comportamento di ciascun cliente.
  • Il ruolo della fiducia nei rapporti con i clienti si basa su una serie di caratteristiche, come onestà, sicurezza, riservatezza, affidabilità, trasparenza, etica, fiducia e autenticità.
  • I valori aziendali, come responsabilità sociale e una cultura orientata alla sostenibilità, stanno assumendo una rilevanza sempre maggiore nelle decisioni relative agli acquisti.

 

Per soddisfare tali aspettative, renderle reali e ottenere il miglior livello di allineamento e interoperabilità possibile, i titolari dei marchi nelle catene di fornitura globali hanno dovuto trovare un punto di incontro con tutti gli attori coinvolti.

Come buone prassi si possono evidenziare, ad esempio: 

  • La trasformazione digitale all’interno di ciascuna azienda, a partire dal modello di business fino alle infrastrutture e alle competenze. L’idea alla base di Digital Twin è di implementare soluzioni per ecosistemi digitali per ogni business case.
  • Il marketing digitale omnichannel per arricchire la comunicazione con ciascun cliente, in qualsiasi momento e luogo, con una panoramica a 360° su preferenze e comportamenti.
  • Un livello di innovazione rapido per nuovi prodotti e servizi, sufficientemente differenziato da poter soddisfare le esigenze di qualsiasi generazione in tutti i paesi.
  • Prodotti intelligenti e connessi digitalmente per inserire l’uomo nel circuito di prestazione. L’uso di prodotti e servizi intelligenti permette di connettere facilmente i consumatori ai titolari dei marchi, bypassando così i venditori e garantendo una comunicazione rapida e affidabile. I feedback e le perplessità devono avere un ruolo fondamentale per poter costruire un rapporto duraturo, fondato su fiducia e lealtà. La maggior parte dei richiami possono essere risolti in maniera semplice, senza distruggere l’immagine dell’azienda se questo rapporto di fiducia è abbastanza solido da comunicare anche un feedback negativo in maniera amichevole tramite app per dispositivi mobili, in modo da procedere con il recesso senza generare scandali pubblici.

 

In conclusione, più i vostri prodotti o servizi saranno connessi digitalmente ai consumatori tramite tecnologie emergenti e Smart Label all’interno di una catena di fornitura digitalmente trasformata, più i vostri clienti saranno felici di acquistare, comunicare e rimanere fedeli ai titolari dei marchi, in quanto considerati e valorizzati nel piano e nelle strategie di sviluppo. La voce dei consumatori conta, non soltanto per loro, ma soprattutto per tutti gli attori coinvolti nella catena di fornitura.

Quindi, utilizzate Trustparency® nei vostri prodotti e rimanete connessi per conoscere gli altri scenari che possono compromettere le vostre catene di fornitura globali.

[1] https://www.salesforce.com/company/news-press/stories/2019/06/061219-g/

Commenti

Nessun commento. Inserisci il tuo commento!

Lascia un commento a questo articolo

preloader