Return to top
Controllo di livello ad alta frequenza: ecco il design innovativo di FT System
Controllo di livello ad alta frequenza: ecco il design innovativo di FT System

Condividi su

Data

09 luglio 2020

Controllo di livello ad alta frequenza: ecco il design innovativo di FT System

Minori ingombri e maggiore versatilità permettono una integrazione facilitata del controllo di livello di riempimento nelle macchine riempitrici

Un importante studio di ingegnerizzazione condotto da FT System ha messo in luce elementi innovativi nel settore dell’imbottigliamento di vino, liquori e bevande per quanto riguarda il controllo di livello ad alta frequenza, utilizzata per misurare il livello in modo preciso anche in presenza di schiuma (ad es. birra o bevande con CO2). Ne parliamo con l’Ing. Andrea Arturi, membro del team di standardizzazione di FT System che si occupa della personalizzazione delle macchine di ispezione in funzione delle specifiche esigenze dei clienti e del mercato.


NOVITÁ! 

Scopri la radio di Antares Vision, clicca qui per ascoltare questo articolo:

English Version - Italian Version


 

Il team di standardizzazione dell’ufficio tecnico di FT System ha introdotto novità importanti riguardanti la macchina per il controllo di livello ad alta frequenza. Su quali aspetti avete lavorato?

Per prima cosa voglio ribadire che le caratteristiche di accuratezza e precisione del controllo di livello di riempimento ad alta frequenza di FT System sono rimaste invariate. La nostra attenzione si è concentrata essenzialmente sugli ingombri, con uno studio di ingegnerizzazione sviluppato e condiviso in sinergia con i principali costruttori di macchine con i quali FT System stringe forti rapporti di collaborazione.

Controllo di livello ad alta frequenza

Il progetto nasce per rispondere alle nuove esigenze del mercato, tra cui quello di inserire il controllo di livello direttamente all’interno del monoblocco della riempitrice, con il duplice vantaggio di salvare spazio nelle sedi produttive ed evitare gli sprechi tipici dei controlli di livello posizionati più a valle. La riduzione degli ingombri ci permette inoltre di lavorare con più facilità su diverse tipologie di formati bottiglia, da quello standard al mignon, sia all’interno di riempitrici che come macchina stand alone.

 

Come avete raggiunto l’obiettivo della riduzione degli ingombri del controllo di livello ad alta frequenza? Quali criteri avete seguito?

Il nostro progetto di industrializzazione è partito dall’analisi dei singoli pezzi meccanici ed elettronici che compongono la macchina. Abbiamo eseguito un’accurata ricerca di mercato sui singoli pezzi per trovare soluzioni che, con prestazioni identiche o superiori, permettessero una riduzione dell’ingombro. Le schede elettriche, per esempio, sono state sostituite con altre di minori dimensioni, così come altri pezzi meccanici quali la testata di analisi e relative colonnette. Il risultato è stato una riduzione delle dimensioni del controllo livello ad alta frequenza del 40%; le dimensioni attuali sono quindi 285x245x90 (LxHxP) riferite alla testata di controllo completa senza supporto.  Questo permette una più facile integrazione del controllo di livello in una macchina monoblocco, indipendentemente dalle dimensioni dei formati trattati. Questo rende FT System ancora più competitiva sul mercato e capace di soddisfare le diverse esigenze del controllo di livello dei produttori di vino, liquori e bevande.

 

Nel progetto di ingegnerizzazione, avete approfondito altri aspetti che possono essere rilevanti?

Le linee guida dell’hygienic-design sono per noi uno standard, dalla scelta del materiale alla progettazione. L’altro aspetto è la completa lavabilità del controllo di livello da inserire nel monoblocco - caratteristica sempre più richiesta dalle aziende - la quale consente la riduzione dei tempi di pulizia e di igienizzazione delle linee produttive. L’attenzione ai piccoli dettagli e un lavoro minuzioso sulle caratteristiche della macchina ci ha permesso di raggiungere l’obiettivo di una macchina le cui dimensioni sono oggi fra le più piccole sul mercato, facilmente integrabile nelle linee produttrici dei nostri clienti e con ridotte limitazioni dipendenti dalle dimensioni della bottiglia.

Commenti

Nessun commento. Inserisci il tuo commento!

Lascia un commento a questo articolo

preloader