I Fondatori

I FONDATORI

EMIDIO ZORZELLA

Brescianonon solo di nascita ma anche di carattere. La sua storia umana e imprenditoriale nasce da un desiderio di libertà: libertà di scegliere, sperimentare e una grande voglia mettersi in gioco per l'azienda.. Un mix di incoscienza e serietà, spirito innovativo e fiducia nelle persone, che va di pari passo con la  cura dei dettagli e il senso di  responsabilità, verso se stesso e verso gli altri, un valore fondamentale trasmessogli dai suoi genitori. Unisce un profondo legame con le sue radici nella regione a uno spirito imprenditoriale, che non ha ereditato dalla sua famiglia ma che ha costruito giorno dopo giorno e condiviso con il suo amico Massimo,, con il quale ha creato  Antares Vision.


Un'amicizia nata negli anni dell'università e che continua ancora oggi, tra incontri di lavoro e sfide impegnative, affrontata con il buonumore di chi è così fortunato da svolgere un lavoro che è prima di tutto, passione e divertimento.La passione di Emidio per l'optoelettronica è uguagliata da quella per la musica. Suona la tastiera con un grande gruppo di colleghi con i quali ha formato diverse band che si esibiscono la sera nelle sale apposite allestite all'interno dell'azienda.

Nato a Iseo, sulle sponde del lago omonimo, è cresciuto a Monte Isola, dove vive tuttora. Dalla sua famiglia ha ereditato concretezza ed etica del lavoro che, unite a mobilità verso l'alto, spiegano in parte la sua storia umana e imprenditoriale. A differenza di Emidio è più istintivo, ama le sfide e quando si pone un obiettivo, si dedica anima e corpo per raggiungerlo. 

Questa è una caratteristica del suo temperamento che emerge anche nella sua grande  passione per lo sport: corsa, ciclismo, nuoto, che pratica nel tempo libero e in cui ha coinvolto molte delle persone che lavorano con lui, creando gruppi amatoriali che si cimentano in vari sport. Quando parla di lavoro la parola che usa più spesso è gioco, da non intendere come superficialità ma come volontà di non prendersi mai troppo sul serio, affrontando il lavoro come sana competizione, dove la creazione dello spirito di squadra è più importante della classifica.

Nato a Iseo, sulle sponde del lago omonimo, è cresciuto a Monte Isola, dove vive tuttora. Dalla sua famiglia ha ereditato concretezza ed etica del lavoro che, unite a mobilità verso l'alto, spiegano in parte la sua storia umana e imprenditoriale. A differenza di Emidio è più istintivo, ama le sfide e quando si pone un obiettivo, si dedica anima e corpo per raggiungerlo. 

Questa è una caratteristica del suo temperamento che emerge anche nella sua grande  passione per lo sport: corsa, ciclismo, nuoto, che pratica nel tempo libero e in cui ha coinvolto molte delle persone che lavorano con lui, creando gruppi amatoriali che si cimentano in vari sport. Quando parla di lavoro la parola che usa più spesso è gioco, da non intendere come superficialità ma come volontà di non prendersi mai troppo sul serio, affrontando il lavoro come sana competizione, dove la creazione dello spirito di squadra è più importante della classifica.

-->